I MARRONI DEL PICENO

MARRONI MONTI DELLA LAGA MONTI SIBILLINI®




 

Il Marchio Collettivo nasce dalla necessità di rispondere all’attuale situazione di mercato globalizzato, sempre più competitivo, per differenziare e far riconoscere il prodotto tipico locale per eccellenza, i frutti dei Marroni dei Monti della Laga e dei Monti Sibillini.

L’estensione territoriale a cui il Marchio ha voluto rispondere, comprende l'intera circoscrizione dei comuni di Amandola, Smerillo, Montefalcone Appennino, Force, Rotella, Venarotta, Palmiano, Comunanza, Montefortino, Montemonaco, Montegallo, Roccafluvione, Ascoli Piceno, Folignano, Acquasanta Terme e Arquata del Tronto, Valle Castellana, Accumoli ed Amatrice.

Il territorio è inteso nella sua accezione più vasta, lo uniscono le caratteristiche ambientali, la specifica sedimentazione culturale, lo sviluppo di tecniche produttive peculiari. La vastità risponde anche all’esigua produzione localistica e permette di mettere assieme uno stok di produzione capace di rispondere a futuri progetti di trasformazione.

Il Regolamento vuole garantire l’origine del prodotto, dunque, certificare al consumatore che non è comunemente in grado di accertare la qualità del prodotto, né la provenienza, l’esistenza di un sistema di norme che vincoli i Produttori e le Stazioni Commerciali al rispetto delle regole produttive stabilite. Dal lato della domanda, fornisce assicurazioni sulla rilevanza dell’informazioni fornite e al lato dell’offerta vuole ridurre il pericolo di comportamenti opportunistici da parte di alcuni.

Il Marchio può essere concesso sia ad un soggetto definito persona fisica sia giuridica, avente partita iva commerciale o agricola attiva. Quest'ultimo definito come imprenditore agricolo o come imprenditore agricolo professionale che intenda operare nel territorio precedentemente definito.

L’Associazione Culturale Alto Tronto svolge la funzione di garanzia della provenienza e della qualità del prodotto, applicando il Regolamento di produzione ed il Regolamento di uso del Marchio. L’operatore economico che lo richieda ne dovrà prendere visione ed accettarlo in ogni sua parte, ed ovviamente accettare le visite di un delegato opportunamente formato per le verifiche.

Sono previste anche opportune norme di risoluzione delle controversie tra l’Associazione Culturale Alto Tronto e i Produttori o le Stazioni Commerciali, in modo garantire la gestione più opportuna e garantita del Marchio. Tutti ne condividono la reputazione come elemento di riconoscimento del prodotto sul mercato, ma i soggetti detentori mantengono un’autonomia decisionale sul livello del prezzo a cui venderlo

I Marroni, definiti anche Piceni per le peculiarità storiche del territorio definito, era parte di quello che in passato fù abitato dal popolo dei Piceni, risultano unici nel loro genere per qualità e gusto.

Il Marchio vuole differenziare il prodotto sul mercato, rimarcando la specificità delle produzioni e tradizioni, già in risalto per essere mantenute in ambienti naturali così difficili ed oggi sottoposte all'ulteriore criticità dovuta all’ultimo sisma.